LA PLATEA


Ecco finita la platea PER LA NOSTRA CASA DI LEGNO,areata,isolata,coibentata e ricoperta.
Con tanto di terreno sistemato.........irriconoscibile......

LE FOTO DI PRIMA E DOPO





QUI IL VIDEO DELLE FASI DI LAVORAZIONE PER FARE LA PLATEA 


PLATEA,IL VIDEO


IL VIDEO È RIFERITO ALLA NOSTRA PLATEA .
Per le caratteristiche del terreno e per la sua pendenza abbiamo dovuto costruire una platea moto alta.
Normalmente in caso di terreni in piano e asciutti non srve fare tutto quetso lavoro,ma basta una gettata su rete con i plinti sui punti di carico ,e sotto un buon isolante e sopra la aclassica guaina.
Ma sicuramente un bravo progettista saprà indicarvi la strada migliore.

Diffidate sempre dalle imprese edili che cercano sempre di strafare e non sanno nemmeno quanto sia leggera una casa in legno.
E fatevi fare preventivi a corpo,forfettari,che prevedano eventuali imprevisti perchè come sempre,appena vedono un pò di acqua o un sasso storto cominciano a far lievitare i costi. E' un classico,lo fanno sempre.

COME SI FA



una volta pagati gli oneri si fa sul serio.
In Italia qualsiasi tipo di casa deve avere una platea.
La platea deve sostenere la casa,tenerla asciutta,resistere alle sollecitazioni sismiche.
Deve essere costruita in cemento armato.
Il tipo di terreno,la sua morfologia,la forma,l'indagine geologica,la forma e il peso della casa,determinano il tipo di platea che potrà essere sottile o spessa,con cantina o senza,con plinti,travi o pali,comunque areata.
Bisogna nominare un tecnico abilitato apposito, far fare un disegno basandosi su quanto sopra,e nominare un impresa edile di fiducia per costruire la stessa che dovrà essere fatta seguendo le istruzioni precise del costruttore della casa.
Nel nostro caso abbiamo il terreno ben in pendenza,asciutto e non dobbiamo fare la cantina.Quindi una platea più alta davanti e sottile dietro,ben areata,con plinti armati alti 130 davanti e un buon basamento in materiali drenanti.
L'ingegnere incaricato dovrà anche firmare e presentare campione del cemento.






Commenti